Le nostre pagelle dei produttori del 2016 – FutureLog!

Ci stiamo piano piano avvicinando alla conclusione di questo 2016 e le novità tecnologiche viste sono davvero tante. Andiamo a vedere più nel dettaglio tutte le pagelle dei produttori di smartphone. Occhio ai “cinesoni“.

SAMSUNG VOTO 7.5

Avremmo voluto certamente posizionarlo al primo posto della classifica dei produttori del 2017, ma così non è stato. Purtroppo lo scivolone del Note 7 gli è costato caro, soprattutto a livello economico.

Un ottimo top di gamma(Samsung Galaxy S7 e S7 Edge), maturo e sempre più distaccato dai design classici. Una fascia media che convince sempre di più, anche nel prezzo. La chicca di fine anno “Samsung Gear S3 e S3 Frontier” ha dato una svolta nel mondo degli smartwatch…sempre più in declino ormai. Unico neo è la grande gamma di dispositivi, forse troppo ampia e similari tra loro.

APPLE  VOTO 8

Inutile dirlo, Apple o si ama o si odia. Anche se quest’ultimo dispositivo non ha di certo entusiasmato i consumer, figlia una scelta stilistica che non si distacca dalla precedente generazione, le vendite non si sono fatte assolutamente aspettare. Molte le novità introdotte, da un processore più potente, all’impermeabilità; passando dal doppio speaker al nuovo colore Jet Black. Il dispositivo è sempre e comunque perfetto, sia a livello costruttivo che per la cura del software. Apple ha comunque lasciato trapelare che il design vedrà uno stravolgimento netto per il prossimo anno. Che sarà quindi un dispositivo di passaggio, non di certo economico, questo iPhone 7 e 7 Plus?

L’assenza del Jack 3.5 ha fatto storcere il  naso a molti utenti, che però stanno cominciando a mandar giù la cosa…magari acquistando le nuove AirPods.

ASUS VOTO 7

Nulla da dire su Asus, che ha presentato la nuova serie di Zenfone, con un design completamente rivisto ed una gestione software sempre più completa (quasi eccessiva).

Che non sia arrivato il momento di alleggerirla ed allinearla più al Material Design generale?

GOOGLE VOTO 8

Perde la scritta Nexus. Ma la storia è sempre quella.

Un Android puro, pulito, veloce e sempre più completo. Questi sono i nuovi Google Pixel e Pixel XL

Sarebbero stati la rivelazione del 2016, se non fossero usciti con un prezzo troppo elevato e non in linea della vecchia filosofia Nexus: prezzo contenuto ed un dispositivo al top. Per non parlare del design, che ha creato una rottura nel mondo del robottino. Personalmente a noi dello staff piace.

HUAWEI / HONOR VOTO 9

A parer nostro la regine del 2016. Ha iniziato con il rinnovo della serie P (P9, P9 Lite e P9 Plus) ed ha concluso con il nuovo Mate 9 e Mate 9 Porsche Design.

L’ecosistema Huawei sta piano piano facendosi strada nel mondo della tecnologia. Ottimi dispositivi, processori potentissimi (proprietari) ed una gestione software praticamente perfetta. Geniale anche la partner con Leica che ha aiutato molto anche gli esigenti fotografici. Il maggior successo l’ha avuto con P9 Lite, uno degli smartphone più venduti di questo 2016. Uno dispositivo quasi perfetto in tutto, soprattutto nel prezzo.

Honor, spin off di Huawei invece meriterebbe un bel 10. Honor 8, molto simile a P9 per le caratteristiche hardware è stata la regina del BlackFriday con un prezzo più che accattivante. E’ la dimostrazione lampante che non serve spendere 799euro per avere un dispositivo al top.

MICROSOFT LUMIA VOTO 4

Non è affatto l’anno di Microsoft e forse questo lo sapevano già anche loro. Purtroppo non si è vista una grande svolta a livello software e nemmeno un nuovo dispositivo. Non è assolutamente una condanna, infatti, secondo alcuni rumors il 2017 dovrebbe vedere un notevole passo avanti grazie anche alla futura gestione di Windows 10 su processori ARM e quindi su un possibile nuovo smartphone proprietario: Surface Phone?

Abbiamo risparmiato da un bel 3 solo grazie alle offerte di Natale del Lumia 950 e 950XL ad un prezzo piuttosto vantaggioso. Ma qualcuno rischierebbe ancora l’acquisto?

SONY VOTO 7

Dannati bordi di Sony.

Sony ci ha sempre dimostrato di essere il tipico alunno che ha le capacità ma non si applica.

La qualità c’è, la componente hardware pure, per non parlare dell’ottimo software proprietario…ma continua a mancare quel qualcosa, che possa dare la spinta in più.

Crediamo molto in Sony e speriamo nel 2017 con le dita incrociate.

ONE PLUS VOTO 8.5

One Plus si sta confermando sempre di più in un mercato molto affollato, con dispositivi sempre più al top sia nell’hardware che nel prezzo.

One Plus 3 ha fatto decisamente scalpore, soprattutto per essere stato il primo dispositivo ad introdurre 6GB di RAM, forse anche eccessivi. Piccoli problemi al lancio, ma sicuramente migliorati e corretti nel corso di varie release software.

L’ultimo dispositivo, One Plus 3T ha praticamente visto un One Plus 3 nettamente migliorato in tutto e per tutto.

Non mi resta che fare i complimenti a questo piccolo produttore.

LG VOTO 6.5

Partita con un’idea…migliorata nel tempo ma mai pienamente appoggiata. LG G5 doveva creare un nuovo tipo di smartphone, grazie alla modularità di esso. Tutto sommato però i moduli presentati erano pochi, costosi e mal gestiti.

Il dispositivo presentava una componentistica hardware al top, ma è stata la dimostrazione di come la gestione software sia alla base di un buon dispositivo.

Si è ripresa a fine anno con un nuovo LG G5, in versione SE. Hardware inferiore ma prestazione nettamente migliori ed un prezzo più in linea con la concorrenza.

Aspettiamoci grandi novità per il futuro.

MOTOROLA / LENOVO VOTO 7.5

Modulare si. Ma come si deve. Ha ripreso l’idea base di LG introducendo però una migliore connessioni con i moduli e soprattutto un parco più ampio e in netta espansione.

Con la nuova serie Moto Z ha pienamente fatto centro, con un design sottile, bello e ricercato. Leggermente fuori linea i prezzi che si sono rivelati piuttosto alti, sicuramente il motivo di un voto non più alto.

Sicuramente ha intrapreso la giusta strada ed il 2017 ci riserverà sicuramente grandi novità nel mondo del modulare.

Ma perchè tutti ce l’hanno con il Jack 3.5??

HTC VOTO 7

Più Google Stock meno Sense.

HTC 10 ha perso molto del tocco HTC e questo si vede e si sente. Il telefono gira bene, come tutti i top di gamma di questo 2016, ma manca di personalità. Quella personalità che ha contraddistinto HTC nel corso degli anni. PECCATO.

Scivolone nel finale con A9s che peggiora il vecchio A9. Prezzi sempre troppo alti.

BLACKBERRY VOTO 6-

Ormai l’icona Blackberry sta sempre di più scemando dando luogo ad un classico Android con una “mora” nella back cover.

Pochi dispositivi, tutti troppo incostanti. Ottima come sempre la parte “Sicurezza” fiore all’occhiello del produttore.

La sufficienza scarsa è solo figlia dello “Street Price” del BB PRIV, finalmente accessibile a molti.

XIAOMI VOTO 9

Grande anno anche per Xiaomi, porta diversi dispositivi (forse troppi e troppo similari tra loro), uno più sensazionale dell’altro. Partendo dagli ottimi Mi5, concludendo con il meraviglioso e futuristico Mix. Si insinua in ogni le fascia di prezzo, e riesce ad eccellere in tutte. La casa cinese si conferma sempre più un sinonimo di affidabilità e grandi prestazioni, al giusto prezzo.

MEIZU VOTO 6

Voto piuttosto generoso per un 2016 abbastanza in incognito, senza fare troppo scalpore, almeno non come l’anno precedente. I suoi top di gamma restano un po’ in disparte, peccato. Speriamo si rifaccia.

LEECO VOTO 7

Ci prova ad essere fra i migliori, ma ha ancora da migliorare. Sforna un piccolo capolavoro, il Le Pro 3, un mostro di potenza e fluidità, che mostra però qualche pecca è mancanza (il jack audio, ad esempio). Sicuramente è in continuo miglioramento, ci aspettiamo di vedere qualcosa in più il prossimo anno.

 

Fondamentalmente quest’anno quasi tutti i produttori hanno fatto vedere grandi cose e ottime novità. Possiamo definirlo l’anno del design. Tutti cercavano il distaccamento dalla massa, presentando smartphone sempre più estrosi e fuori dagli schemi. Dai bordi curvi alla rimozione totale.

Ma che il futuro sia borderless è un dato di fatto.

 

Huawei a parer nostro regina del 2016.

SISTEMI OPERATIVI

Abbiamo voluto valutare anche lo sviluppo software di questo 2016, limitandoci a dargli un voto, lasciando spazio a voi nei commenti di dire la vostra.

ANDROID VOTO 8

iOS VOTO 8

WINDOWS 10 MOBILE VOTO 5

Cosa ne pensate di queste pagelle? Si allineano alle vostre idee o si distaccano completamente? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci.

Che la tecnologia sia con voi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *